• +39 015 983206
  • medicale@sisav.it
  • +39 346 1462920
× Send

scarica il datasheet

Gestione colori e luminosità nei monitor diagnostici

Durante la diagnosi medica viene spesso utilizzato il confronto tra due immagini, ed è quindi importante che entrambe siano mostrate fedelmente, senza distorsioni.

Le immagini in scala di grigi e quelle a colori presentano però grandi differenze nella visualizzazione e nei principi di correzione: con monitor diversi si rischia di introdurre errori di sincronizzazione o dovuti alla diversa codificazione del colore. Anche quando vengono visualizzate contemporaneamente sullo stesso display però la rappresentazione sarà imprecisa: se il display è calibrato in modalità GAMMA, la parte a colori può essere visualizzata correttamente, mentre la parte in scala di grigi non sarà coerente, viceversa se invece è calibrato in modalità DICOM.

tecnologia CGA

CGA-monitor-diagnostici

JUSHA con i suoi monitor dual screen risolve il problema adottando la tecnologia brevettata CGA (Color & Grayscale Adaptive).

Essa è in grado di individuare automaticamente l’appartenenza di ogni pixel del display a una tipologia di immagini in scala di grigi o a colori, adattando di conseguenza ogni area alla curva GAMMA (se a colori) o DICOM (se in grayscale), rendendo il monitor preciso e affidabile e garantendo l’accuratezza diagnostica.

regolazione della luminosità

Un’altra caratteristica fondamentale di questi monitor è la regolazione della luminosità in base alla luce ambientale.

Grazie alla presenza di un sistema di calibrazione automatico, tramite alcuni sensori viene monitorata costantemente la situazione esterna. La luminosità di ciascun pixel è quindi regolata e corretta in base ai dati provenienti dall’ambiente, e tenendo conto dell’indice di rifrazione dello schermo.

I vantaggi sono:

  • ridotte a zero le non uniformità tra il centro e gli angoli dello schermo;
  • standard DICOM garantito;
  • adattamento a diverse situazioni ambientali;
  • si evita l’affaticamento della vista per gli operatori sanitari.

sensori di temperatura

Anche la temperatura è uno dei fattori influenzanti l’efficienza luminosa del display. Se la temperatura aumenta, diminuisce l’efficacia della retroilluminazione, portando a una deviazione dalla curva DICOM.

Tramite un sistema di monitoraggio viene quindi misurata in tempo reale. La luminosità è poi adattata ad essa istante per istante, in modo che lo schermo possa continuare a rispettare lo standard di riferimento.